Caso Cucchi

Chiara Guanin
13-11-2014
Il Giudice Panzani ha anticipato all’opinione pubblica le ragioni dell’ assoluzione di tutti gli imputati in mancanza, di prove sufficienti per l’attribuzione della responsabilità penale ai singoli.
Nomen omen? (traduz. “Nel nome il destino?”)
Il sindacalista di Polizia Lodico si congratula per l’assoluzione dei colleghi. Se la vittima, chiosa, fosse vissuto sempre in modo irreprensibile,con la sua morte non avrebbe trascinato in giudizio onesti servitori dello Stato.

Meglio sarebbe non esser nato.

Un pensiero su “Caso Cucchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.