Infrastrutture

Chiara Guanin
1-6-2014
A due anni dal terremoto, a Mirandola riapre uno stabilimento. Stessi imprenditori, stesse attrezzature, stessi lavoratori, tutti presenti quanti erano, compresi i numerosi stranieri. Mai interrotta la produzione: avevano preso in affitto uno stabilimento in disuso nel Veneto, trasferiti lì tutti i macchinari, noleggiato un torpedone che ogni mattina li portava al lavoro.

Non di sola Tav…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.