Nanchino: aiuto, è scappato il cobra

15-10-2016
Eraldo Rollando
A quanto pare mancano all’appello 50 piccoli cobra. Dove sono? A spasso per la città.
La popolazione di Nanchino è entrata nel panico.
200 piccoli serpenti cobra sono fuggiti a fine agosto da un allevamento, ma la notizia è solo di questi giorni di metà ottobre. Lo scrive il Quotidiano del popolo (quotidiano della Repubblica Cinese), segnalando che un allevamento di un villaggio nella periferia della città cinese di Nanchino (3.600.000 abitanti – dati del 2000) aveva importato a inizio agosto 1500 uova di Cobra monocolo tailandese, un serpente particolarmente velenoso.
A fine agosto, dopo la schiusa delle uova, 200 di questi cuccioli indisciplinati ha preso la via della città, preferendo la vita all’aria aperta all’allevamento in cattività. La caccia al cobra, prontamente iniziata, ha portato all’uccisione o alla cattura di una parte di loro, ne mancano all’appello una cinquantina.
Le stesse autorità hanno comunicato che l’antidoto al veleno è disponibile. La notizia ha portato a un certo rasserenamento della popolazione, anche se la preoccupazione di trovarsi in casa un serpente velenoso non è cessata.
Il cobra monocolo, una volta adulto, arriva a un metro di lunghezza e il suo morso è potenzialmente velenoso.
Al momento di scrivere non si conoscono gli sviluppi della caccia. Naturalmente c’è da augurarsi che finisca bene, magari con la cattura anziché l’uccisione dei pur velenosi “simpatici” scorridori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.