Brasile

In Brasile è in atto un genocidio, e Bolsonaro si compiace

Pubblichiamo la drammatica testimonianza di Frei Betto, frate domenicano e scrittore, consulente della FAO e di movimenti sociali,  in una lettera aperta “agli amici e alle amiche all’estero” nella quale denuncia che “questo genocidio non scaturisce dall’indifferenza del governo Bolsonaro. E’ intenzionale. Bolsonaro si compiace dell’altrui morte”.  Quest’articolo è disponibile anche in:  Portoghese  Frei Betto 21-07-2020… Continua a leggere In Brasile è in atto un genocidio, e Bolsonaro si compiace

Indios Awa’ – Un popolo in fiamme

Eraldo Rollando 05-09-2019 Non si può definito assennato chi, seduto sul ramo, continua a segarlo con strumenti sempre più sofisticati. E sul ramo sa, oltretutto, di non essere solo. Oggi vogliamo parlare dell’Amazzonia brasiliana e, nel nostro piccolo, dare visibilità ad un popolo sconosciuto ai più, che rischia lo sterminio per la voracità dei soliti… Continua a leggere Indios Awa’ – Un popolo in fiamme

Bahia 13-17 marzo 2018

Gabriella Carlon 02-05-2018 La 14ma edizione del Social Forum mondiale si è svolta all’Università di Bahia (Brasile) nel nome di Marielle Franco, uccisa dalla repressione governativa per la sua attività in difesa dei diritti umani. Il Forum è stato un momento di coordinamento dell’opposizione al Governo in carica e di sostegno alla candidatura di Lula… Continua a leggere Bahia 13-17 marzo 2018

Un tesoro minacciato dai petrolieri

Per concessione di Radio Popolare www.radiopopolare.it/G Greenpeace denuncia Un tesoro minacciato dai petrolieri di Piero Bosio martedì 31 gennaio 2017 ore 16:40 Alla foce del Rio delle Amazzoni, dove il fiume si mescola all’oceano Atlantico, è stato individuato un nuovo tesoro naturale: una barriera corallina nascosta sui fondali, dove nessuno la credeva possibile. La luce… Continua a leggere Un tesoro minacciato dai petrolieri

Brasile, l’alba buia del giorno dopo.

24-9-2016 Giulia Uberti I lettori de “ I Quaderni del Corallo” che negli ultimi giorni hanno accompagnato la situazione del Brasile, anche attraverso i media che ne hanno dato notizia, sono ormai a conoscenza dell’avvenuta destituzione di Dilma Russeff, presidente democraticamente eletta, con 54milioni di voti. Infatti, il 31 agosto scorso, con 55 voti (contro… Continua a leggere Brasile, l’alba buia del giorno dopo.

“El dia triste” do Brasil: o golpe parlamentar

Leonardo Boff 31-08-2016 E aconteceu, que naqueles dias, sicários se travestiram de senadores, em grande número, não todos, e decidiram atacar uma dama honrada e incorruptível que lhes cortava o atalho para chegarem ao poder de Estado. A partir do Estado iriam fazer o que sempre fizeram: aproveitar-se dos bens públicos para autoenriquecimento, escapar desesperadamente… Continua a leggere “El dia triste” do Brasil: o golpe parlamentar

Dopo le Olimpiadi, Dove andrà il Brasile?

Giulia Uberti 19.08.2016 Lo sport e le Olimpiadi sono, e si presentano, come priorità, mentre della situazione che il Paese sta vivendo in questo periodo, i media tacciono e, in Italia, quasi nessuno ne parla. in Brasile è in atto una manovra politica per far cadere il Partito dei Lavoratori (PT) e dei suoi alleati… Continua a leggere Dopo le Olimpiadi, Dove andrà il Brasile?

Il disastro del Rio Doce

Giulia Uberti 16-12-2015                  Sono da qualche giorno rientrata dal Brasile dove l’evento tragico di Mariana era molto presente da nord a sud del Paese, mentre arrivata in Italia apprendevo che, i media, tranne che per pochissimi, la notizia non era circolata. I fatti: Il giorno 5 dello scorso novembre un disastro ambientale senza precedenti… Continua a leggere Il disastro del Rio Doce